Warning: Unexpected character in input: '\' (ASCII=92) state=1 in /web/htdocs/www.apadonlus.it/home/libraries/joomla/filesystem/path.php on line 332
Israele
  • image1.png
  • image2.png

Menu trasparenza

Israele

 

Congregazione delle Suore Figlie di S.Anna

La Congregazione delle Suore Figlie di S.Anna comprende una trentina di religiose e si estende in tre paesi dove le suore svolgono un’attività pastorale, educativa, sociale e caritativa molto apprezzata:

 In Israele, tre comunità: a Nazaret (casa di riposo), ad Haifa (asilo e attività pastorale), a Sefforis (casa famiglia/scuola per bambini in difficoltà);
 In Palestina, due comunità: a Jenin (parrocchia e asilo) e Betlemme (casa provinciale e formazione);
 In Egitto, tre comunità: al Cairo (noviziato), a Shahine-Almunia (parrocchia e studentato femminile) e a Deirut-Assyut (asilo, parrocchia, clinica).
Le figlie di Sant’Anna sono in medio oriente dal 1924, ma con questa missione dal 1960.
I francescani hanno voluto che le figlie di Sant’Anna fondassero una casa a Sefforis, perché la leggenda dice che Sant’Anna e San Gioacchino vivessero in questo luogo ed è qui che Maria trascorse la sua gioventù.
Nel 1948 la città fu distrutta e venne risparmiata solo la nostra casa e il santuario di Sant’Anna.
Struttura per bambini di Sefforis
La comunità accoglie bambini in difficoltà con problemi familiari molto gravi. Ci sono bambini provenienti dalle zone occupate (Palestina), da Gerusalemme vecchia (arabi palestinesi) e dalle zone che riconoscono lo stato d’Israele (arabi palestinesi). Ognuno di loro ha alle spalle delle grandi sofferenze e alcuni sono stati affidati alle suore proprio per cercare di sfuggire alle sofferenze di quelle terre.

Cosa facciamo noi?
La nostra attenzione si è concentrata soprattutto sulla struttura a Sefforis dove vivono e studiano bambini e ragazzi di età differenti dai piccolini alle ragazze più grandi.
Qualche anno fa, dopo un ispezione del governo, le suore sono state informate che avrebbero dovuto rispettare delle norme per la sicurezza degli ambienti e delle stanze da letto.
Le stanze delle ragazze grandi e quelle dei piccoli sono state già messe a norma, e anche le stanze delle bambine e quelle dei bambini sono state adeguate con il tempo.
Negli anni le suore hanno dovuto sopperire a diverse spese:

 sistema antincendio per tutta la casa

 potenziamento dell’acquedotto (perché la pressione era molto debole)

La comunità è fornita di personale docente e assistenti sociali.
I bambini vanno a scuola fuori, escono alle 7 e tornano alle 3, poi si pranza. Il pomeriggio è dedicato ai compiti in gruppo con un educatrice e alle attività per il tempo libero: giochi, sport e preghiera.
Non ci sono volontari e tutto il personale viene pagato, e la gestione della struttura è stata affidata dal governo ad un esterno che garantisce la manutenzione e organizzazione nella struttura stessa.
Il nostro contributo è principalmente indirizzato a sostenere i bambini ma soprattutto le loro famiglie che vivono in situazioni di estrema povertà e sofferenza.
Le suore che vivono nella struttura sono in diretto contatto con il nostro referente Tateo Vincenzo e ci informano periodicamente di come procede la vita lì a Sefforis. 

Cosa puoi fare tu?

effettuare una donazione singola o continuativa a sostegno di questo progetto;

contattarci per avviare un'adozione a distanza;

 effettuare un'erogazione liberale a favore dell'Apad per permetterci di continuare a sostenere questo e tutti gli altri progetti;

Contatti