TEATRO MARIELLA

 

 

 

 Tre stagioni di teatro di prosa come non accadeva a Monopoli dal Dopoguerra.

Due rassegne per ragazzi che hanno svelato a bambini e genitori il piacere di ascoltare storie dal vivo.

Un laboratorio per i "viaggiatori della terza età" che ha fatto vedere a tutti la ricchezza di chi le ha viste tutte.

Ecco il piccolo mondo che si muove intorno all' Auditorium Bianco Manghisi.

 

Tutto nasce dall'idea dell'associazione Apad e dalla Compagnia teatrale Instabile di ristrutturare e

aprire un luogo che ( grazie ad un lascito della famiglia Bianco Manghisi, appunto) era stato creato

e mai utilizzato.

Ora non è più auditorium: possiamo osare chiamarlo teatro. E non sarà più Bianco Manghisi.

La vita, bella e invincibile, ci ha ordinato di dargli un altro nome:

 

TEATRO MARIELLA

 

A Mariella piacevano questi versi

Non c'è spazio per la Morte 

Nè atomo che la sua forza possa rendere vano

Perchè tu sei Esistenza e Respiro

E ciò che sei non potrà mai essere distrutto.

Emily Brontë

 

 

TEATRO MARIELLA